domenica 28 maggio 2017

Lo strano viaggio di un oggetto smarrito

Cari lettori, in questo caldo pomeriggio domenicale ho deciso di recensirvi una delle mie ultime letture, "Lo strano viaggio di un oggetto smarrito" scritto da Salvatore Basile ed edito da Garzanti.

Era da un bel po' che volevo leggere questo romanzo e ancora oggi mi chiedo perchè abbia aspettato così a lungo a farlo, perchè è stato uno dei più bei romanzi che abbia mai letto: una storia che mi ha coinvolto tantissimo nella sua lettura, con una trama molto particolare, mai banale, e uno stile di scrittura impeccabile.

Protagonista è Michele, un ragazzo sulla soglia dei trent'anni, una persona molto sensibile e fragile che vive tutto solo in una casa cantonale a Miniera di Mare e, come faceva suo padre prima che morisse, si occupa dell'unico treno che parte a arriva ogni giorno su quei binari. La sua vita, oltre a essere solitaria, è anche molto abitudinaria, scandita da piccole e tranquille faccende quotidiane. Il ragazzo non ha contatti con le persone: rimasto sconvolto dall'abbandono della madre, accaduto quando era solo un bambino, rifugge le persone, preferendo la compagnia di tutti gli oggetti smarriti che trova sul treno e che ricompra alle aste.

Un giorno, però, la sua vita viene sconvolta dalla spumeggiante Elena, una ragazza che sembra il suo opposto, ma che si scoprirà essere più simile a lui di quanto il lettore possa pensare. Michele cerca di evitare quella ragazza, ma sarà costretto a chiedere il suo aiuto quando, una sera, scoprirà su un sedile del treno il suo vecchio quaderno che la madre aveva portato con sè il giorno in cui aveva lasciato la sua famiglia. Che cosa ci faceva lì?

Da quel momento in poi Michele comincerà a uscire dal suo guscio, a entrare finalmente a far parte del mondo reale, per poter scoprire quello che è successo alla madre e chiarire i suoi dubbi, in sospeso da tantissimi anni. E le scoperte che farà saranno sconvolgenti...

Una storia molto emozionante e delicata, che racchiude diverse tematiche, come l'analisi delle relazioni familiari, la fiducia nel prossimo, l'amore, la capacità di saper affrontare le difficoltà e, nello stesso tempo, rimettersi in gioco, il tutto condito da una narrazione fluida, che avvinghia il lettore e lo spinge a leggere pagina dopo pagina, fino all'ultimo capitolo: un romanzo veramente consigliato!

12 commenti:

  1. il tuo parere entusiastico si aggiunge ad altri positivi che ho letto di questo romanzo; il titolo mi ha catturata da quando uscì, però adesso gli darò spazio perchè merita..!

    buon pomeriggio :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' veramente bello, Angela, te lo consiglio e aspetto di conoscere la tua opinione ;-)

      Elimina
  2. Ciao Ariel come va? Io ho letto questo romanzo appena uscito e nonostante le tante recensioni positive compresa la tua a me non ha coinvolto come doveva! Qualcosa non mi convince anzi nella metà fatica o ad andare avanti... rispetto il tuo pensiero e mi fa piacere che ti sia piaciuto così tanto! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, a me invece è piaciuto veramente tanto! Ho trovato la storia molto originale, tanto che fino alla fine non sapevo come sarebbe andata a finire, aspetto oggi come oggi un po'inusuale ma apprezzatissimo!

      Elimina
  3. Ciao Ariel! Questo libro mi ha sempre incuriosita, avevo pensato di leggerlo qualche mese fa ma poi ho abbandonato l'idea, dopo la tua recensione non posso far altro che riprenderlo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, anch'io ho aspettato tanto... ti consiglio di leggerlo presto ;-)

      Elimina
  4. cara ariel ma sai che ce l ha mia cognata questo libro e quasi quasi glielo chiedo in prestito,
    grz alla tua recensione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Daniela, il romanzo è veramente bello, te lo consiglio!

      Elimina
  5. Questo romanzo mi attende da troppo tempo sullo scaffale dei libri da leggere! Dovrò recuperarlo in uno di questi pomeriggi di leggera calura pre estiva. Buone letture!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, mi farà piacere poi conoscere la tua opinione... io l'ho trovato veramente bello!
      Buona giornata :-)

      Elimina
  6. Questo libro mi ispira molto e la tua recensione mi ha convinta che è una lettura decisamente da fare.

    RispondiElimina